La Chiesa avventista aderisce al Tavolo Interreligioso di Roma

14 Dic La Chiesa avventista aderisce al Tavolo Interreligioso di Roma

Dal novembre 2011 è entrata a far parte del Tavolo Interreligioso di Roma anche l’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno (UICCA). L’avventismo, sorto negli Stati Uniti dal protestantesimo storico, è arrivato in Italia nel 1864 e a Roma nel 1898. Oggi la Chiesa avventista in Italia conta circa 9.700 membri adulti battezzati, il 24% dei quali è costituito da immigrati. Sul territorio capitolino ha 7 comunità, oltre alla sede dell’Unione.

È una chiesa che tiene molto alla libertà del credente di leggere le Scritture in piena autonomia.  Dà importanza al corpo come tempio dello Spirito Santo e si interessa molto al benessere psico-fisico delle persone promuovendo uno stile di vita sano e corretto. Un’attenzione particolare riserva ai bambini e ai giovani.

Crede nella libertà di coscienza e di religione come uno dei valori fondanti della Parola di Dio e in questo ambito si impegna  con passione. La libertà religiosa è un diritto fondamentale e inalienabile dell’essere umano e merita ogni attenzione da parte di tutti.

La Chiesa avventista è perfettamente riconosciuta nel nostro Paese. Infatti, da 26 anni ha stipulato con lo Stato italiano, sulla base dell’art. 8 della Costituzione, un’Intesa che è stata trasformata nella legge 516/88.

Per sua vocazione, offre diversi servizi alla società in ambito sociale e umanitario. Da quando può usufruire dell’otto per mille, che destina soltanto a questi scopi, i suoi servizi sono aumentati considerevolmente.

La Chiesa avventista è aperta al dialogo con le altre fedi. Intrattiene rapporti di collaborazione con le varie confessioni religiose per realizzare progetti comuni.

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: